Giornata Mondiale di Invocazione

MILANO:

MERCOLEDì 7 GIUGNO 2017 – Ore 20,30 presso SEDE STORICA Audiorium del Centro Civico in Milano, Via Quarenghi 21 (MM 1 Rho Fiera fermata Bonola)

TORINO:

GIOVEDì 8 GIUGNO 2017 – Ore 21,00 presso Galleria d’Arte Moderna (GAM), C.so Galileo Ferraris 30 – TO

BUSTO ARSIZIO:

MERCOLEDì 7 GIUGNO 2017 – Ore 20,45 – presso Centro Olistico Via Cà Bianca 34 bis

LUGANO:

VENERDì 9 GIUGNO 2017 – ore 20:30 presso Sala Girasole Centro Serrafiorita, via Pian Scairolo 2, Pambio Noranco (bus linea 1)

La Giornata Mondiale di Invocazione è un giorno di preghiera per tutto il mondo in cui donne e uomini appartenenti ad ogni sentiero spirituale si uniscono in un appello universale alla divinità ed usano la Grande Invocazione.
Insieme focalizzano la richiesta dell’umanità per ottenere la luce, l’amore e la direzione spirituale necessari per edificare un mondo di giustizia, unità e pace.
Se guardiamo alla fine di questo secolo, ci troviamo di fronte al fatto che i valori materiali hanno condotto l’umanità ad uno stato di crisi profonda.
La nostra stessa sopravvivenza è minacciata non soltanto dal militarismo, ma anche dalla nostra mancanza di saggezza e di volontà per aiutare i più bisognosi, di spartire le abbondanti riserve e di risolvere i molteplici altri problemi che la famiglia umana deve affrontare.

Eppure la soluzione esiste.
Una delle maggiori percezioni del nostro tempo è quella dell’interdipendenza e dell’interrelazione.
Oggi milioni di uomini condividono la convinzione che esiste una unità spirituale interiore dell’umanità, la quale trascende ogni altra diversità di razza, nazione o credo.
A mano a mano che donne e uomini di buona volontà, sparsi in tutto il mondo, esprimono questa convinzione nella loro vita, avviene un processo di trasformazione planetaria.
Sta emergendo una nuova civiltà che abbraccia tutti i popoli ed è fondata sullo spirito di fratellanza e sulle giuste relazioni fra gli uomini.
Ma l’essenza della vita spirituale risiede nel fatto di sapere che non siamo soli.
Le energie della divinità sono disponibili in abbondanza e nella Giornata Mondiale di Invocazione viene lanciato un appello affinché vengano liberate le energie che consentiranno all’umanità di creare una nuova civiltà.
Ogni anno, fin dal 1952, gente di ogni luogo ha celebrato la Giornata Mondiale di Invocazione, unendosi nell’affermare l’unità dell’umanità, la vitalità del nostro rapporto con Dio e la responsabilità dell’umanità di attuare il Piano divino sulla terra

LA GRANDE INVOCAZIONE

Dal punto di Amore entro il cuore di Dio
affluisca Amore nei cuori degli uomini
possa Cristo tornare sulla Terra

Dal centro ove il Volere di Dio é conosciuto
il proposito guidi i piccoli voleri degli uomini
il proposito che i Maestri conoscono e servono

Dal centro che viene detto il genere umano
si svolga il piano di Amore e di Luce
e possa sbarrare la porta dietro cui il male risiede

Che Luce, Amore e Potere
ristabiliscano il piano divino sulla Terra

La Grande Invocazione appartiene all’umanità intera, e non ad una religione o ad un gruppo.
E’ una preghiera mondiale, tradotta in oltre 75 lingue e dialetti.
Usare la Grande Invocazione è un servizio mondiale, poiché essa è uno strumento di potere nella manifestazione del Piano di Dio sulla terra.
Abbiamo bisogno di luce per illuminare la via da seguire e rivelare la visione di una nuova civiltà; abbiamo bisogno di amore per governare i rapporti fra gli uomini e porre un termine al regno dell’odio e del separatismo; abbiamo bisogno del potere della volontà di bene per dirigere le scelte e le decisioni umane.
L’uso universale della Grande Invocazione in occasione della Giornata Mondiale di Invocazione conferisce a quel giorno un profondo significato spirituale, poiché costruisce un canale attraverso il quale luce, amore e potere possono raggiungere ed irradiare i cuoi e le menti degli uomini in ogni luogo.

2014 Powered By Amon Design